I 5 trend del marketing digitale nel 2021

Sembra essere un’impresa quasi impossibile prevedere come andrà il 2021 per l’industria del marketing in un contesto così mutevole, tra notizie sui vaccini, nuove ondate e restrizioni in continuo cambiamento a livello globale.

Una cosa che però, penso, possiamo prevedere con un certo grado di sicurezza è che il 2021 continuerà a vedere una sempre maggiore attenzione all’efficienza del marketing a causa di una sensibile riduzione dei budget.

Il modo migliore per rispondere adeguatamente alle necessità delle aziende e alle alte aspettative dei clienti finali è fare leva sui cosiddetti customer insight, informazioni dettagliate sulle caratteristiche e il comportamento online dei clienti, che consentono di ottenere una visione completa su chi siano e ciò che preferiscono su tutti i canali di comunicazione disponibili, andando ad aiutare le aziende nei processi di ottimizzazione della strategia di go-to-market e allo stesso tempo aiutando a evitare il targeting inefficace delle campagne e aumentando il ROI ascrivibile alle campagne marketing.

Di seguito i trend strategici che aiuteranno i marketer a diventare insight-led, guidati dai dati.

Analycs prima del contatto
Un approccio contestualizzato e iper-personalizzato diventerà il fattore decisivo per il successo della campagne. Per poter inviare comunicazioni in maniera tempestiva e altamente personalizzata però è necessaria una profonda comprensione del cliente. Negli ultimi anni, i customer data sono stati generalmente considerati e vagliati solo retrospettivamente, con l’aiuto di soluzioni di analytics a campage già avviate, mentre ora verranno sempre più utilizzati i dati, o meglio, i customer insight prima del contatto con il cliente, così da migliorare la qualità stessa delle campagne, il targeting e la rilevanza dei contenuti.

Costruzione delle audience tramite Intelligenza Artificiale
Nel 2021 l’Intelligenza Artificiale non sarà solo un parolone acchiappa-click ma una vero e proprio mantra per i marketer, perchè aiuterà nella fase di creazione dei segmenti di audience a cui inviare le campagne. Le segmentazioni avanzate possono essere utilizzate per aumentare l’engagement su molteplici canali, a seconda del comportamento d’interazione di ciascun destinatario. Ad esempio, se sono solito leggere le notifiche push da cellulare, la tecnologia dovrebbe essere in grado di identificare questa preferenza oggettiva e suggerire  un diverso tipo di targeting sui vari canali usati dalle aziende.

I canali tradizionali funzionano più che mai
Il 2021 sancirà il 50° anniversario dell’esistenza dell’email e, sebbene alcuni possano credere che non ci sia nulla di nuovo da imparare dall’email marketing, il 2021 potrebbe essere l’anno perfetto per ottimizzarne l’utilizzo con l’aiuto di un nuovo framewor, denominato AMP per email (Accelerated Mobile Pages). AMP offre una gamma completamente nuova di opzioni per la creazione di contenuti dinamici e interattivi che consentono ai destinatari di acquistare prodotti, aggiungere elementi alla lista dei desideri o fornire feedback a sondaggi interattivi direttamente dall’email e non tramite la classica landing page.

Tracking conforme alla legislazione sulla protezione dei dati
Con l’annuncio di Google di voler escludere i cookie di terze parti dal popolare browser Chrome entro il 2022, l’industria del marketing ha ricercato nuovi modi per sostituire i cookie con un’alternativa sicura e rispettosa della privacy degli utenti. In un momento storico in cui la privacy è una questione sempre più importante per aziende e legislatori di tutto il mondo, stanno entrando in gioco nuove opzioni di tracciamento rivoluzionarie che consentiranno di monitorare i visitatori dei siti web senza l’uso di cookie o altri strumenti tecnici che sfruttano PII. Ciò significa che gli esperti di marketing e gli analisti saranno ancora in grado di analizzare le prestazioni di siti web e campagne ma senza sacrificare la privacy dei loro clienti o prospect.

Centralizzazione del dato
Per poter migliorare le campagne è necessario conoscere i clienti e per conoscerli è necessario che i dati a loro riferiti risiedano in un unico luogo: quale miglior modo se non integrando e consolidando i dati provenienti da diverse fonti e canali all’interno di un’unica piattaforma? I marketer che hanno accesso alla visione a 360 gradi di ogni singolo cliente visualizzando i suoi attributi, lo storico acquisti e i livello di engagement grazie alle funzionalità CDP saranno in grado di dettagliare ciascuna campagna, migliorando il targeting, la qualità dei contenuti, la rilevanza, il CAC e il ROI.

Per concludere, qualunque cosa riservi il 2021, tutti i brand che si rivolgono ai consumatori devono preparare le loro strategie di marketing in questo momento per un anno in cui l’efficienza e la massimizzazione del budget saranno incredibilmente importanti.

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA

CONTATTACI