Unisciti a noi per Mapp Innovate il 21 maggio!
Iscriviti ora ›
I nostri post sul mondo del marketing digitale.
Guide, video, webinar & molto altro.
I nostri strumenti di apprendimento, al tuo servizio.

Iscriviti alla nostra Newsletter

“INSIGHT-LED MARKETING STORIES”: I PRIMI 5 APPUNTAMENTI

Annarosa Barra, Field Marketing Manager @ Mapp
“INSIGHT-LED MARKETING STORIES”: I PRIMI 5 APPUNTAMENTI
share
linkdin
twitter
facebook

Nel gennaio 2023 abbiamo inaugurato una serie di incontri a porte chiuse durante i quali i marketer di alcuni dei brand più rinomati del mercato italiano hanno raccontato ad altri marketer dei loro progetti e dei relativi risultati, in un contesto informale di condivisione e scambio.

Edenred, Prénatal, Monnalisa, Coccinelle e Il Post si sono susseguiti nel presentare le rispettive iniziative digital e omnicanale in sessioni separate, accompagnati da ospiti di tutto rispetto come Il Sole 24 OreLa Martina, Furla, Piquadro, SEA, ePRICE e molti altri. 

Abbiamo chiamato questa serie di incontri “Insight-Led Marketing Stories” perché volevamo porre l’accento principalmente sulle esperienze quotidiane dei marketer, più che sul mero utilizzo della tecnologia. Dopo un caffè e qualche leccornia iniziale, i relatori hanno presentato alcuni dei loro progetti in una tavola rotonda, condividendo le sfide, gli obiettivi e i risultati delle proprie campagne. 

La ciliegina sulla torta? La contaminazione multi-settore dei partecipanti, un aspetto largamente apprezzato da tutti. 

 

GLI STORYTELLER

 

 

LE STORIE

EDENRED: I VANTAGGI DELLA MARKETING AUTOMATION IN UNA STRATEGIA OMNICANALE 

Morena Albanese, Digital Marketing Specialist di Edenred, ha dato il via alla serie: ha illustrato come le strategie di marketing automation applicate al mondo SME per la retention dei clienti a rischio churn abbiano consentito una maggiore fluidità gestionale al team commerciale di Edenred e un aumento della percentuale di clienti riordinanti. Grazie alle nostre opzioni di integrazione dei dati in tempo reale con il CRM, l’aggiornamento giornaliero del profilo comportamentale degli utenti si è dimostrato un supporto vitale per creare un contatto personalizzato tra azienda e clienti. 

 

PRÉNATAL: LA PERSONALIZZAZIONE DEI CONTENUTI COME DRIVER PER RAFFORZARE LA RELAZIONE CON I CLIENTI 

Il protagonista del secondo appuntamento è stato Marco Massara, Omnichannel Director di Prénatal. Marco ha spiegato come il processo di personalizzazione dei messaggi ha giocato un ruolo fondamentale nell’implementazione del Programma Mamma, una newsletter mensile inviata alle future mamme con consigli e prodotti utili durante la gravidanza. In particolare, l’uso dei dati di prima parte ha permesso a Prénatal di ottenere in modo semplice la visione unica del cliente e di sfruttare la conoscenza del comportamento e alle preferenze di navigazione dei clienti per personalizzare la loro esperienza d’acquisto online. 

 

MONNALISA: L’IMPORTANZA DEI CUSTOMER INSIGHT ALLA BASE DI UNA STRATEGIA DI MARKETING EFFICACE 

Jacopo Laganga, Digital & Marketing Manager di Monnalisa, ha aperto l’incontro parlando dell’importanza di conoscere la base clienti del proprio brand: caratteristiche, interessi, comportamenti di acquisto e fasi del customer journey sono informazioni fondamentali che aiutano ad accompagnare i propri utenti in un percorso di fidelizzazione, fornendo loro esperienze personalizzate e di valore in ogni fase.  

Ma non è sempre così facile: i brand devono essere in grado di reagire repentinamente ai fattori esterni che influenzano e mutano costantemente il comportamento dei consumatori. Conoscere il proprio cliente è fondamentale per poter ottimizzare in ogni momento il proprio business, e investire in una soluzione MarTech come Mapp Marketing Cloud abilita i marketer a prendere decisioni basate sui dati in relazione alla personalizzazione dei contenuti e alle esperienze offerte lungo l’intero customer journey.  

 

COCCINELLE: INCREMENTARE LA CUSTOMER RETENTION PER STIMOLARE LE CONVERSIONI 

Durante il corso del quarto appuntamento, si è unita a noi Marta Sangiovanni, CRM di Coccinelle, brand italiano che si è sempre contraddistinto sul mercato per la creazione di accessori da donna dal design curato. Marta ha illustrato come l’azienda ha ridefinito la strategia di contatto del cliente insieme a Mapp, per poi focalizzarsi sul programma di fidelizzazione per i clienti dormienti e inattivi, progettato con l’obiettivo di stimolare le conversioni.  

Sono stati creati 5 flussi differenti di marketing automation, che includono messaggi personalizzati in base all’appartenenza dei diversi cluster di frequenza di acquisto del cliente. Grazie all’implementazione di questa strategia di retention, Coccinelle ha ottenuto un ROI del 15x, oltre al 5% dei clienti dormienti riattivati in store e online. 

 

IL POST: L’OTTIMIZZAZIONE DEL CUSTOMER ENGAGEMENT PASSA ATTRAVERSO I MARKETING ANALYTICS 

Vittorio Bossa, Data Analyst de Il Post, ha condiviso con i marketer presenti l’importanza di disporre di uno strumento completo come Mapp Marketing Cloud, che permette di tracciare il comportamento degli utenti sul sito e avviare campagne di marketing iper-personalizzate sulle basi degli insight emersi.

Il caso di studio condiviso identifica in prima battuta diverse categorie di utenti a cui proporre un abbonamento tramite una campagna di email marketing e li suddivide in base al livello di engagement dimostrato. Propone poi una call to action differente per ogni segmento, con l’obiettivo di essere il più rilevante possibile per il destinatario finale. 

 

NON C’E’ MARKETING SENZA CUSTOMER INSIGHT 

Nel 2023 i consumatori hanno subito un drastico calo del proprio potere d’acquisto a causa dell’inflazione e dell’impennata dei prezzi e, mai come prima d’ora, sono orientati a ridurre le spese e limitare gli acquisti superflui.  

Di conseguenza, una cultura di marketing fondata su dati di prima parte e customer insight diventa fondamentale per i brand, poiché permettono di conoscere maggiormente i clienti e di avviare su di essi delle campagne iper-personalizzate in linea con le loro abitudini e preferenze. Come è emerso dalla nostra survey sullo stato della customer experience, i marketer si stanno focalizzando su tecnologie che offrono customer analytics, marketing automation e segmentazione avanzata delle audience all-in-one. 

Non vediamo l’ora di comunicarvi i prossimi incontri e di condividere best practice e risultati con i marketer, ovviamente sempre in compagnia di qualche croissant o qualche drink, che non guasta mai.  

Vuoi dare un’occhiata a cosa è successo nei primi appuntamenti? Clicca qui per rivivere i momenti salienti e scaricare gli atti. 

Articoli recenti





Torna al Blog ›